::. TANTRA BUDISTA .::

Gandhara

PROGRAMMA DI STUDI CONTEMPLATIVI E PRATICHE MEDITATIVE

ABBRACCIARE LA VITA, LA COSCIENZA E LA GIOIA

Situato nel nordest dell'India, nell'attuale Pakistan e Afghanistan del nord, ai piedi dell'Himalaya, Gandara fu per secoli un regno di grande sviluppo spirituale, artistico ed economico. In quel territorio, la cultura indiana si fuse in perfetta armonia con la cultura greca degli eredi di Alessandro Magno, il quale ivi costruì l'ultimo baluardo del suo impero.

A Gandara o Uddiyana nacquero Tilopa e Padmasambhava. Il regno era conosciuto come 'la Terra delle Dakini'.

Nell'India antica si credeva che un Essere Umano, per raggiungere la pienezza, dovesse mantenere una relazione armonica con le energie di Dharma, Kama e Artha. Una volta raggiunto quello stato di armonia, era possibile iniziare il cammino di Moksha, della Liberazione.

Il Dharma è una visione spirituale della vita e dell'universo. Kama significa desiderio. Possedere una buona connessione con Kama significa avere una relazione sana, gioiosa, amorosa e libera sia nei rapporti di coppia, sia con tutto ciò che produce piacere dei sensi, in particolare con la sessualità. Artha è la connessione con la prosperità, la creatività, l'abbondanza, l'arte e la bellezza della vita. Tutto ciò si converte nella base stabile su cui un essere umano può iniziare Moksha, il cammino della Liberazione.

Basandosi su questa Visione, Lama Djampa Gyatso l'aggiorna e ci propone un Programma di Studi Contemplativi e di pratiche meditative che ci preparino per volgere la nostra vita in direzione del Dharma, di Moksha, del cammino spirituale profondo che libera dalle sofferenze e conduce alla felicità dell'Essere. Una delle caratteristiche del cammino del Tantra è che, attraverso di esso, è possibile raggiungere la Realizzazione in questa stessa Vita. In altri cammini possono essere necessarie 7, 20 o 30 Vite.

Il PROGRAMMA GANDHARA pretende realizzare una fusione del meglio della cultura orientale, specialmente dell'India e Tibet, con il meglio della nostra cultura occidentale mediterranea, greca. Il Buddismo, nei secoli, si è adattato alle culture in cui si è propagato con uno spirito rispettoso ed integrativo: sia in Cina, Tibet, Corea, Tailandia, Cambogia o Giappone... Con questo programma si vuole creare una fusione tra la Grande Saggezza del Dharma che proviene dal Tibet e la ricchezza della nostra CULTURA MEDITERRANEA.

SESSUALITÀ TANTRICA (Kama)

Le relazioni di coppia e la sessualità sono uno degli aspetti più importanti della nostra vita. Scarseggiano i luoghi dove un essere umano possa apprendere l'ARTE DI AMARE. Perché amare è un'arte e, come tale, s'impara, si studia e si pratica. Tutti e tutte noi siamo pieni di ferite dovute alle relazioni di coppia, alla nostra connessione con l'altro sesso. Ferite che bisogna guarire, purificare, trasformare e trasmutare in Amore, Compassione, Comunicazione, Gioia, Estasi...

Per cominciare a capire che cos'è una Sessualità Tantrica, bisogna cominciare ad intravvedere che cosa significa avere una sessualità sana ed una relazione di coppia armonica, non tossica.

Per fare ciò, Lama Djampa ci propone due corsi-ritiro:

TANTRIC LOVE

Un corso-ritiro di una settimana in cui si produce una vera e propria trasformazione della nostra relazione tra il maschile e il femminile e in cui apprenderemo a connetterci con l'Amore.

Ci prepariamo a tenere una relazione di coppia sana e profonda. Impariamo l'importanza e la sacralità della relazione di coppia nel cammino tantrico. Ci convertiremo in compagni spirituali verso la Realizzazione. Intraprenderemo un percorso sull'amore e la relazione di coppia secondo tutte le prospettive buddiste: Hinayana, Mahayana e Tantrayana.

 

INTRODUZIONE ALL'ENERGIA DELLA DAKINI

Un corso-ritiro in cui donne e uomini apprenderanno ad amare e a rispettare il potenziale spirituale dell'Energia Femminile. É un corso di potenziamento del Femminile. Lo strumento essenziale per connettere con l'energia sacra femminile è la pratica della Dakini, un Terma di Sua Santità Dudjom Rimpoche. La Dakini c'insegna a trascendere il desiderio attraverso di esso.

Quest'immersione nella pratica si realizza in un corso-ritiro di una settimana a CAN CAMPS. L'approfondimento, in ritiri individuali fino ad arrivare ai 30 giorni di pratica profonda accumulati durante l'anno, dopo aver assistito al corso-ritiro.

ARTE E SPIRITUALITÀ

Si propone lo sviluppo di una visione atemporale dell'Arte, vista dalla saggezza del Non-Ego. Un'arte in connessione con la parte sana, pura, altruista, saggia del nostro essere interiore, non con la parte neurotica dell'ego.

Lo strumento essenziale per poter connettere con questa saggezza è la pratica di Saraswati: la dea delle Arti, la Creatività e la Filosofia.

Quest'immersione nel Programma Arte e Spiritualità si realizza in un corso ritiro di gruppo di una settimana a CAN CAMPS.

L'approfondimento si realizza in ritiri individuali, fino ad arrivare ai 30 giorni di pratica profonda accumulati durante l'anno.

Il ritiro di gruppo si può equiparare alla piantagione del seme, il ritiro individuale a far sì che esso germini e fiorisca...

PROSPERITÀ E ABBONDANZA

Molte persone che si avvicinano alla spiritualità non hanno una buona connessione con la Prosperità e l'Abbondanza, con l'energia di Artha. Cambiare ciò è essenziale affinché tutto fluisca nel nostro cammino spirituale. Viviamo nella società dei tagli e dell'austerità, dobbiamo cambiare il Paradigma. È essenziale connettere con l'abbondanza e la prosperità. È importante per noi e le nostre vite ma lo è anche per la società.

Lo strumento fondamentale per connettere con l'energia della prosperità e l'abbondanza è la pratica di Tara Verde della Ricchezza e la pratica del Sang, entrambi Termas di Sua Santità Dudjom Rimpoche.

Quest'immersione nella pratica si realizza in un corso di una settimana a CAN CAMPS.

L'approfondimento in ritiri individuali, fino ad arrivare ai 30 giorni di pratica profonda accumulati durante l'anno.

LA SALUTE ATTRAVERSO IL BUDDA TANTRICO DELLA MEDICINA

Per poter percorrere il Cammino Spirituale c'è bisogno di buona salute. La pratica di Padmasambhava della Medicina è un Terma di Sua Santità Dudjom Rimpoche che non soltanto elimina numerose tipologie di malattie ma che, inoltre, ci benedice con il potere e la saggezza di guarire gli altri. Si raccomanda minimo un mese di ritiro di questa pratica per connettere con le sue enormi benedizioni.

UNA LUNGA VITA ATTRAVERSO LA PRATICA DI AMITAYUS

L'esistenza umana è effimera ed impermanente. La pratica di AMITAYUS ci connette con la Natura Immortale della nostra Mente. Questa pratica è un Terma di Zinon Nankey Dorje. Ha il potere di allungare la nostra vita per poterla dedicare alla pratica del Dharma Supremo. Si raccomanda di assistere agli insegnamenti in un ritiro di gruppo a Can Camps e di fare minimo un mese in ritiro solitario a Khandro Ling.

SCIENZA E SPIRITUALITÀ

Se vogliamo che la nostra cultura occidentale s'impregni di spiritualità e coscienza è importante cominciare un lavoro profondo di unione della scienza con la spiritualità. In questa parte del programma, interverranno persone appartenenti a diversi campi del sapere che, lungo la loro vita ed esperienza professionale, personale e spirituale, hanno unito in un unico sapore scienza e spiritualità: filosofi della scienza, ricercatori di fisica quantistica, neuroscienziati...

GRUPPI DI STUDIO E LAVORO

In alcune delle aree di studio e pratica proposte, gli studenti formeranno gruppi che si riuniranno mensilmente per approfondire lo studio e la pratica di un tema in particolare. Per esempio, i gruppi di Poesia mistica contemporanea, Musica tantrica, Danza e spiritualità; i gruppi di ricerca sulla relazione tra femminismo e tantra buddista, Medicina e compassione, società illuminata, ecc.

LA VIA DEL DHARMA

Una volta realizzati tutti questi studi e ritiri, la persona che aspira ad entrare nel cammino del Dharma, di Moksha, della Liberazione, avrà delle basi molto solide. Avrà compiuto un processo di guarigione e riequilibrio che gli permetteranno di cominciare il cammino del Dharma con costanza, eleganza e fermezza. Questa è una preparazione molto solida per entrare nel CAMMINO DEL DHARMA.

È importante realizzare ognuna di queste tappe, in quanto tutte sono necessarie e complementari, per convertirsi in un ESSERE UMANO ARMONICO ed EQUILIBRATO.

Il percorso attraverso il cammino del Dharma si realizza basandosi sull'insegnamento della TRADIZIONE NYINGMA DEI 9 YANA, secondo cui è importante percorrere, dal basso verso l'alto, tutti i gradini del cammino verso la Realizzazione.

Al termine del PROGRAMMA DI STUDI CONTEMPLATIVI ABBRACCIANDO LA VITA, LA COSCIENZA E IL GODIMENTO, una persona è pronta per iniziare pienamente il cammino del Dharma. Si compone delle seguenti tappe o livelli:

LIVELLO 4: ENTRATA NEL CAMMINO DEL TANTRA O VAJRAYANA

In questo livello si entra nel cammino del Tantra buddista attraverso le pratiche preliminari della Dakini o NGONDRO, che implicano la purificazione karmica e l'accumulazione di merito necessarie per entrare nei Tantra Superiori: MAHAYOGA, ANUYOGA e ATIYOGA.

LIVELLO 1 – L'HINAYANA

I pilastri del cammino Hinayana sono l'Etica e la Coscienza. In questa tappa si fa particolarmente enfasi sulla pratica di Shamata e Vipassana, ma secondo la prospettiva del Tantrayana. S'introducono le pratiche dello Yoga tantrico o Tsa Lung attraverso lo yoga del Piccolo Vaso, che successivamente si trasforma in Grande Vaso.

LIVELLO 3 – LO DJONG O ALLENAMENTO MENTALE IN SETTE PUNTI

Il Lo Djong è un'insegnamento Mahayana che ci aiuta a trasformare tutte le circostanze negative o conflittuali in positive, parte dell'apprendimento nel Cammino verso la Realizzazione.

LIVELLO 2 – IL MAHAYANA

I pilastri del cammino Mahayana sono la Compassione e la Vacuità. Si tratta di un'introduzione al CAMMINO DEI BODHISATTVA. Si sviluppa l'amore compassionevole e la bodhicitta, la mente che aspira a raggiungere l'Illuminazione per il beneficio di tutti gli esseri.

LIVELLO 5 – IL CAMMINO DELLA DAKINI

Si basa su un Terma di Sua Santità Dudjom Rimpoche chiamato Khandro Tugtik o 'il Cammino della Gran Beatitudine delle Dakini'. Gli esseri umani vivono nel regno del desiderio. Il Cammino della Dakini ci aiuta a penetrare nell'energia del desiderio per raggiungere il Regno non duale della gran beatitudine. É la Via del femminile: l'unione di Beatitudine, Saggezza e Vacuità. Un cammino completo, dato che contiene i tantra Maha, Anu e Ati Yoga o Dzog Chen.

LA FUSIONE DI ORIENTE E OCCIDENTE