::. TANTRA BUDISTA .::

MAESTRI DEL LIGNAGGIO

S.S. Dudjom Rimpoché

S.S. Dudjom Rimpoche nacque nel 1904 in una famiglia nobile della provincia sud-orientale tibetana Pema Kö, una delle “terre nascoste e segrete” di Padmasambhava. Fu riconosciuto come la reincarnazione di Dudjom Lingpa, un tertön molto importante (scopritore di 'tesori' occulti o terma, in particolare relazionati con la pratica di Vajrakilaya). Dudjom Lingpa aveva l'intenzione di visitare il sud del Tibet per rivelare la terra sacra di Pema Kö, ma siccome fu incapace di farlo, predisse che il suo successore sarebbe nato lì e si sarebbe rivelato da sé.

Durante la sua giovinezza, Dudjom Rimpoche studiò con alcuni dei maestri più rinomati dell'epoca. Cominciò i suoi studi con Khenpo Pema Atón a Ko, prima di entrare in alcune delle grandi università monastiche del Tibet centrale come Mindrolling, Dorje Drak e Tarje Tingpoling o del Tibet orientale come Kathok e Dzogchen.

Dudjom Rimpoche ritornò nel monastero di Mindrolling per perfezionare la comprensione della tradizione Nyingma. Tra i suoi tanti professori si contano Phungong Tulku Gyurme Ngendon Wangpo, Jedrung Trinlè Jampa Jugna, Gyrme Phendei Özer e Minling Dordzin Namdrol Gyatso.

L'area principale in cui Dudjom Rimpoche sviluppò la sua attività fu nel Tibet centrale, dove si mantiene la tradizione Mindrolling, specialmente nel Pema Cöling e altri luoghi come nelle regioni del sud del Tibet: Kongpo e Puwo. Egli era conosciuto nel Tibet per la profondità della sua realizzazione ed i risultati spirituali, così come per la sua erudizione senza eguali.

S.S. Dudjom Rimpoché

LA SCUOLA NYINGMA

La scuola più antica del Tantra Buddista

Nel secolo VIII, il maestro tantrico indiano Padmasambhava trasmise i vasti e profondi insegnamenti del Budda Sakyamuni ad un piccolo gruppo di discepoli e discepole del Tibet. L'insieme dei metodi che impartì aveva come obbiettivo lo sviluppo ultimo della saggezza e della compassione. Secondo questa visione, la natura inerentemente pura degli esseri, nonostante sia oscurata dall'ignoranza, le passioni neurotiche e l'aggressività, permane totalmente intatta. La realizzazione di questa natura totalmente sveglia può essere raggiunta in una sola vita. Incontrare questi insegnamenti è stato ed è una fortuna davvero rara.

Il Buddismo Tantrico del Tibet, chiamato veicolo Vajrayana o del Diamante, ha conservato tutta la forza della sua trasmissione da secoli, in parte dovuto all'isolamento geografico del Paese. La linea di trasmissione si è conservata grazie ai grandi sostenitori del lignaggio che diedero interamente le proprie vite per la continuità e la protezione di questa conoscenza profonda.

Dai tempi del Budda ad oggi, la mente umana è essenzialmente la stessa. Il Budda Sakyamuni è il maestro della nostra era ed i suoi insegnamenti sono rilevanti ancora oggi. Le trasmissioni e le pratiche del Vajrayana apportano chiarezza, stabilità e luminosità interiore. La realizzazione della meditazione Vajrayana non isola il praticante dal mondo né gli fornisce una salvezza meramente personale. Al contrario, integra i mezzi abili e la saggezza con la visione aperta e indistruttibile dell'interconnessione della vita. 

Paradossalmente, fu in seguito a una tragedia storica che il Tibet propagó la sua conoscenza infinita dell'essere nel resto del mondo. Con l'occupazione cinese e l'annessione del Tibet nel 1959, molti dei maestri più importanti del buddismo scapparono, così come molte migliaia di laici. Questi maestri portarono con sé una grande realizzazione spirituale oltre a scritture sacre, reliquie e opere d'arte consacrate. All'inizio si recarono al nord dell'India, in Nepal, Buthan e Sikkim. Negli anni successivi, iniziarono a ricevere coloro che, dall'Occidente, andavano cercando un cammino spirituale, una maniera di vivere con dignità, coraggio, umore e compassione in un mondo sempre più pericoloso e caotico.

Tra le grandi personalità che uscirono dal Tibet c'era S. S. Dudjom Rimpoche. Era la reincarnazione spirituale del Lignaggio Nyingma, la trasmissione originale Vajrayana del Tibet. In una delle sue reincarnazioni precedenti, Dudjom Rimpoche fu Sariputra, un discepolo diretto di Budda Sakyamuni, e in un'altra Khyeu Chung Lotsawa, uno dei principali discepoli di Padmasambhava. Ampiamente riconosciuto come maestro di maestri, Sua Santità fu un erudito e prolifico autore di più di quaranta volumi che hanno dato nuova luce agli insegnamenti e le pratiche tantriche del Lignaggio Nyingma. Fu anche un maestro in medicina e nelle scienze tradizionali. Venerato in tutto il mondo per la sua eminenza spirituale, la profonda realizzazione meditativa e la vasta saggezza, Dudjom Rimpoche apportò la sua grandezza per stabilire la scuola Nyingma in Europa e America. 

DUDJOM TERSAR

Il Lignaggio

La tradizione terma è una caratteristica ben nota della scuola Nyingma. E' il medio abile attraverso cui Padmasambhava (Guru Rimpoche), un grande e potente maestro di meditazione, per mezzo dei suoi poteri yogici, occultò insegnamenti destinati alle generazioni future negli elementi: terra, acqua, fuoco e aria, così come nello spazio della coscienza della mente dei suoi discepoli e discepole. Nel momento appropriato, questi discepoli e discepole appaiono nel mondo come tertön o rivelatori di questi insegnamenti conosciuti come terma o tesori del Dharma. Questi insegnamenti devono venire scoperti in determinati momenti nel tempo, quando gli esseri hanno bisogno di un insegnamento in particolare per eliminare ostacoli, malattie e diverse avversità.

S. S. Dudjom Rimpoche fu uno di questi scopritori di tesori e ha rivelato molti insegnamenti per il beneficio di tutti gli esseri in questo tempo di guerra, fame e mancanza di armonia che sta affrontando il mondo di oggi. Così, il lignaggio Dudjom Tersar è fresco, vivo, diretto e senza perdita di significato né di forza spirituale. Questi insegnamenti provengono direttamente da Guru Rimpoche e, attraverso Dudjom Rimpoche, arrivano fino a noi in un lignaggio corto e diretto. Pertanto, si tratta di una trasmissione non contaminata che non conosce la degenerazione causata dai samaya rotti. La benedizione e i risultati sono immediati.

Durante la sua vita, Dudjom Rimpoche non solo dedicò la maggior parte del suo tempo a propagare e preservare i terma del suo predecessore Dudjom Lingpa, bensì rivelò anche i propri. Alcuni di questi cicli di insegnamenti includono il  Khandro Thugtik, Tsokye Thugtik e Putri Repung.

S.S. SANGYUM RIGZIN WANGMO

Sua Santità Sangyum Rigzin Wangmo fu una donna realizzata, consorte di Sua Santità Dudjom Rimpoche e la madre di Sua Santità Dungse Shenphen Dawa Norbu Rimpoche. Fu una manifestazione della Dakini della Saggezza. All'età di otto anni ricevette insegnamenti dalla Dakini Yeshe Tsogyal, che mise immediatamente in pratica.

Fu la consorte profetizzata di Dudjom Rimpoche, di cui era stata consorte anche nella vita precedente. Non solo si prese cura e allungò la vita di Sua Santità ma fomentò, inoltre, il fiorire auspicale delle sue rivelazioni di saggezza. Passò la maggior parte della sua vita in stretto ritiro e in un'incessante e incoraggiante attività a beneficio di tutti gli esseri. Ebbe un ruolo pro-attivo nel riconoscimento delle reincarnazioni di molti Lama. I suoi sogni erano chiaroveggenti: erano tutte predizioni. Prima che una qualsivoglia tragedia cadesse sulla famiglia, ella lo prevedeva e indicava i metodi per contrastarla.

Fu riconosciuta come una manifestazione di Tara Bianca e di Yeshe Tsogyal. Dissolve la coscienza nel Dharmakaya il 27 agosto del 2014, alle 17:55 nel centro Yeshe Nyingpo nella città di New York, entrando immediatamente in Thug Dam (meditazione indistruttibile per il beneficio di tutti gli esseri).

S.S. SANGYUM RIGZIN WANGMO

S.S. SHENPHEN DAWA
NORBU RINPOCHE

Figlio di S. S. Dudjom Rimpoche e attuale reggente del lignaggio Dudjom Tersar, nacque in Kongbo (Tibet) nell'anno 1950. Fu riconosciuto da Sua Santità Karmapa come la reincarnazione di Taksham Tulku e Tulku Yeshe, scopritore di numerosi insegnamenti nascosti. Durante la sua infanzia e gioventù ricevette da suo padre un addestramento completo in tutti gli aspetti del buddismo Mahayana e Vajrayana.

Fu educato in diverse scuole occidentali, ragion per cui non solo si esprime in un ottimo inglese ma, inoltre, comprende perfettamente la mentalità occidentale.

S. S. Dudjom Rimpoche lo designò erede del Dharma e, come prova della sua profonda fiducia, lo autorizzò non solo a trasmettere tutti i suoi insegnamenti bensì anche ad effettuare gli adattamenti che ritenesse opportuni per la loro miglior comprensione. Oltre ai monasteri del Nepal, Sikkim e India, ha creato e dirige vari centri e gruppi di Dharma negli Stati Uniti, Inghilterra, Francia, Svizzera e Spagna.

S.S. SHENPHEN DAWA
NORBU RINPOCHE

LAMA DJAMPA GYATSO

Lama Djampa Gyatso – Idili Lizcano nasce nella riva meridionale del Mediterraneo, nella città di Orano. I suoi genitori, rifugiati politici della Guerra Civile, presto si trasferiscono a Parigi dove studia fino ai 14 anni. Si trasferisce ad Altea, un bel paese affacciato al 'Mare Nostrum', da cui proviene la famiglia di sua madre. Successivamente, studia ad Alicante e Valenza, dove entra nella facoltà di Lettere per studiare Filosofia. Constatando la mancanza di saggezza e l'eccesso di razionalismo e materialismo dialettico della filosofia officiale, inizia un'intensa ricerca spirituale che lo porta ad appassionarsi di Tantra e Alchimia.

Intraprende un viaggio lungo tutta la Spagna con una R4 per visitare molte delle comunità tantriche che esistevano nel Paese in quell'epoca. Visita la comunità dell'Arcobaleno, AnandaíMarga, l'Instituto Tantra di Calonge dove praticano il Tantra Rosso o Tantra Kaula, il Tantra bianco di origine Sikh a Barcellona... finché un giorno nella facoltà vede una locandina con su scritto: “TANTRA BUDDISTA”. Si reca a Salamanca per assistere ad un corso impartito da un Maestro tibetano chiamato Lama Dhampel Sangye. Rimane affascinato dal Buddismo Tantrico e, poco dopo, decide di partire per l'India e il Nepal alla ricerca del suo Maestro.

Lama Djampa assiste a una formazione intensa di 3 mesi dove s'insegnano le basi del buddismo. Una formazione straordinaria realizzata da due grandi Maestri: Lama Yeshe e Lama Zopa, nel monastero di Kopan. In una visita alla grande Stupa di Boudhanath scopre che cosa sono i Ngakpa o Yogi tantrici della tradizione Nyingma. Sente una connessione profonda.

Lama Zopa, in una conversazione privata, gli dice che ha una connessione karmica con due Maestri, ma egli ricorda soltanto uno dei due nomi che Lama Zopa pronunciò: DUDJOM... Dudjom Rimpoche.

E così Lama Djampa comincia da lì la ricerca del suo Maestro per tutto il nord dell'India e del Nepal. La ricerca dura alcuni mesi finché un giorno scorge Sua Santità Dudjom Rimpoche sul balcone della casa di Thamel e scoppia a piangere dall'emozione. “Egli è il mio Maestro.. E' colui che vengo cercando da tanto lontano”, sente nel più profondo del suo essere.

Gli fa pervenire un messaggio ma Dudjom Rimpoche gli chiede di cercarlo di nuovo in Francia l'anno seguente. Passano i mesi e Lama Djampa, insieme alla sua sposa di allora e un amico, arriva a La Péchardie, residenza di Dudjom Rimpoche in Dordogna.

In quel luogo i tre ricevono direttamente dal Gran Maestro una serie di insegnamenti meravigliosi sul Ngondro o Pratiche preliminari. Pieno di energia e devozione, ritorna sull'Alpujarra in provincia di Granada dove risiede in una fattoria a 1700 metri di altezza e pratica il Ngondro. Non rivedrà il suo Maestro finché non avrà terminato tutta l'accumulazione.

Studia il Dharma sotto la direzione di S. S. Shenpen Dawa Norbu Rimpoche, figlio carnale di Dudjom Rimpoche. Si affida a lui con devozione fino ad oggi. Da lui riceve molti insegnamenti e iniziazioni del Lignaggio Nyingma Tersar.

Allo stesso tempo, Lama Djampa riceve istruzione dal suo Maestro di creare un'impresa dal nulla. La realizza cercando di unire i principi e l'etica del Dharma all'economia. Cerca di applicare i principi dell'Economia Buddista alla nostra società. Tutto ciò, con importanti intervalli per la sua pratica in ritiri individuali nella solitudine delle montagne. Lama Djampa è imprenditore e cerca di collimare la sua intensa vita lavorativa con la vita spirituale.

Riceve l'iniziazione e i voti di Ngakpa o Yogi Tantrico. Dopo 30 anni di pratica del Dharma viene nominato Lama dal suo Maestro.

Inizia il suo lavoro di diffusione degli insegnamenti del Tantra Buddista per tutta la Spagna – Barcellona, Figueres, Valenza, Malaga – e il Portogallo.

Nell'anno 2010 crea il Centro Mandala di Figueres. Attualmente si dedica, come direttore spirituale, insieme ad un gruppo di studenti, al nuovo centro Dharma chiamato Can Camps, specialmente adatto per i ritiri di gruppo. E' situato nel cuore della bella regione della Garrotxa, a Girona.

Oggi vive nella solitudine delle montagne, in un'incantevole piccola valle dei Pirenei catalani. Un luogo prezioso che lui affettuosamente chiama “il Paradiso”, dove i suoi discepoli si recano per dei ritiri in solitario sotto la sua direzione spirituale. 

LAMA DJAMPA GYATSO

SANGHA TANTRA BUDISTA

LA GIOIA DI CONDIVIDERE 

La Sangha del Nuovo Paradigma: aperta, gioiosa e socialmente attiva

 

La Sangha Tantra Buddista, creata e guidata dallo Yogi Lama Djampa Gyatso, ha lo scopo di diffondere i preziosi insegnamenti del Lignaggio Dudjom Tersar usando nuovi codici, nuovi modi d'insegnare che si adattino alla nostra cultura mediterranea. Vogliamo creare una cultura del Dharma che impregni la società di valori buddisti negli aspetti importanti quali l'arte, l'economia o le relazioni di coppia. Promuovere la pratica del Dharma attraverso il Programma di Studi Contemplativi e Pratiche Meditative Gandhara. Supportare la tradizione yogica tantrica per mezzo dell'esercizio della mistica nei nostri centri di ritiro. Il nostro tempio, Can Camps, si trova nel cuore della Garrotxa, a Girona, ma esistono diversi gruppi di meditazione locali, in diverse città della Penisola.

Nella nostra Sangha bambine e bambini sono i benvenuti. Il Lignaggio Dudjom Tersar è un lignaggio di famiglie, la nostra tradizione quella dei Ngakpas o Yogi e Yogini. Incoraggiamo che i padri e le madri della nostra Sangha portino i loro figli ai ritiri affinché possano vivere l'esperienza di stare completamente immersi nella natura, in un ambiente meditativo, amoroso e rispettoso. A seconda del numero di bambini, sarà presente una baby-sitter specializzata in genitorialità consapevole.

Nella nostra Sangha esiste un programma di sponsorizzazione attraverso cui è possibile aiutare economicamente altre persone affinché possano ricevere gli insegnamenti o fare un ritiro. È una maniera di praticare la paramita della generosità e accumulare merito e karma positivo. Per le persone in difficoltà economica, esiste anche la possibilità di accedere ai corsi o fare un ritiro in condizioni speciali. Ogni caso viene valutato personalmente dal team organizzativo che determinerà le suddette condizioni.

Il cuore della Sangha si trova a Can Camps, Tortellà, in provincia di Girona. Tuttavia, ci sono compagni e compagne della Sangha distribuiti per tutta la Penisola. Attualmente, sono attivi vari gruppi locali di meditazione in cui si praticano gli insegnamenti di Lama Djampo Gyatso. Contattaci e informati sui gruppi locali vicino a te!